Le idee, le capacità e le persone

Le idee,
le capacità
e le persone

Il direttivo

Il direttivo

Ancora Italia è un partito politico che nasce per difendere e per rendere sostanziale il concetto di sovranità popolare.

Il partito trova la dicotomia destra/sinistra non più sufficiente ad interpretare la realtà politica contemporanea, crede nel diritto al lavoro, nella tutela dei diritti sociali e nel valore di una comunità solidale.

Ancora Italia riconosce lo stato nazionale patriottico come fortilizio contro la privatizzazione liberista, difende la famiglia contro l’atomizzazione individualistica della società e la superficialità consumistica, si ispira a una visione spirituale intesa quale religione della trascendenza in opposizione al monoteismo idolatrico del mercato e dell’ateismo nichilistico della forma merce.

Ancora Italia promuove nel rispetto della sovranità, dell’indipendenza e dell’unità nazionale, la pacifica convivenza di popoli, stati, etnie e confessioni religiose. Il partito svolge il proprio programma politico attraverso l’azione dei suoi aderenti, dei suoi sostenitori, dei suoi simpatizzanti e di tutti coloro che si riconoscono nei progetti del Partito di partecipazione all’amministrazione e al governo della nazione.

Dopo aver conseguito la maturità classica, si iscrive alla facoltà di legge ed inizia a lavorare per il più grande studio notarile di Milano. Nel biennio 2019/20 frequenta la scuola di formazione politica, patrocinata dalla Lega e diretta da Armando Siri. Nel 2020 entra a far parte di “Vox Italia” fondando la sezione di Legnano (MI) e divenendo in seguito responsabile regionale.
Nel Febbraio 2021 è tra i fondatori di “Ancora Italia” e viene eletto dirigente nazionale con incarico di responsabile della provincia di Milano.
Dopo la candidatura nei collegi plurinominali delle circoscrizioni di Milano e Varese del 2022, viene eletto nel gennaio 2023 Segretario Nazionale di Ancora Italia al congresso di Rimini. Amante degli studi classici e del pensiero filosofico del fondatore Diego Fusaro, si dichiara rivoluzionario e socialista nelle idee, ma patriota e conservatore nei valori.

Dopo aver conseguito la maturità classica, si iscrive alla facoltà di legge per poi completare il proprio percorso di studi diventando avvocato. Svolge la sua attività prevalentemente tra Roma e Napoli impegnandosi in difesa del cittadino e del contribuente. È inoltre attivo nel campo della formazione giuridica per le pubbliche amministrazioni. Dopo precedenti esperienze in movimenti e associazioni politiche locali, nel marzo 2021 assume la carica di segretario nazionale di Ancora Italia fino a gennaio 2023 data nella quale in occasione del Congresso di Rimini viene eletto Presidente.

Si laurea in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Firenze nel 1983 e diventa omeopata.
Alle elezioni politiche del 2013 viene eletto Senatore con il Movimento 5 Stelle. Nella XVII legislatura della Repubblica è vicepresidente della 12ª Commissione Igiene e Sanità del Senato.
A seguito delle sue dimissioni dal Senato insieme a quattro colleghi (Laura Bignami, Maria Mussini, Monica Casaletto e Alessandra Bencini), offerte in segno di solidarietà con i colleghi espulsi, viene a sua volta espulso dal Movimento 5 Stelle, passando al gruppo misto.
Il 7 marzo 2014 aderisce alla componente Movimento X del gruppo misto.
Il 5 agosto 2015 Romani e Bencini costituiscono al Senato la componente del gruppo misto “Italia dei Valori”, entrando così nella maggioranza.
Nel 2022 entra nel partito Ancora Italia diventando prima coordinatore regionale per la Toscana poi presidente pro tempore fino a gennaio 2023.

Laurea in Ingegneria elettronica all’Università degli Studi di Salerno, lunga esperienza da libero professionista,  consulente nei settori industria, sistemi di gestione e innovazione tecnologica, cofondatore e amministratore di una società di ingegneria. Fonda un movimento politico e, con la lista “giovani concreti”,  viene eletto Consigliere Comunale. Coordinatore Regionale del partito, si candida per Italia Sovrana e Popolare alle politiche del 25 settembre 2022 nel Collegio Uninominale della circoscrizione elettorale Regione Basilicata. Dal 2023 è Responsabile del Dipartimento Informazione e supervisore del sito web del partito. A gennaio 2024 viene eletto all’interno della Direzione Nazionale.

Laurea in Giurisprudenza, nel febbraio 2021 è tra i fondatori di Ancora Italia.
Ottobre 2021, fonda la Sezione Leonessa di Brescia di cui è tuttora Presidente.
Febbraio 2022 viene nominato Coordinatore provinciale di Brescia.
Luglio del 2022 viene nominato direttore di Ancora Italia TV che tuttora dirige.
Nelle elezioni politiche del 25 settembre 2022 è candidato per Italia Sovrana e Popolare in seconda posizione al Collegio plurinominale n. 2 della circoscrizione elettorale Lombardia 3.
Febbraio 2023 viene nominato responsabile del Dipartimento di Comunicazione.

Nato il 02.07.1949, risiede a Parma ove consegue la Laurea in giurisprudenza presso l’Università di Parma. La sua lunga esperienza nell’amministrazione e direzione di enti e società private, può essere sintetizzata dagli incarichi che seguono:
Presidente provinciale delle cooperative di produzione della Lega, Segretario provinciale del sindacato degli artigiani CNA, Consigliere di amministrazione Banca del Monte di Parma, Membro del Collegio sindacale Finemiro spa, Consigliere di amministrazione ente fiere di Parma, Direttore finanziario Piafin spa, Direttore finanziario gruppo Ceci spa, Direttore di Co.M.O.S. (associazione di aziende della filiera suinicola). 
Dopo l’incarico di Coordinatore Regionale dell’Emilia Romagna viene eletto nel 2023 al Consigliere Nazionale durante il Congresso di Rimini.

Vive attualmente a Pistoia dove insegna lettere in un istituto tecnico tecnologico ( titolare dal 1995). Laureata alla facoltà di lettere con indirizzo in storia del teatro e dello spettacolo a Salerno. Fa alcuni piccoli ruoli per Fellini, Steno e Tornatore. Scrive articoli e recensioni di film e artisti. Addetta stampa associazione teatrale Electra di Pistoia. Performer in “Chi a letto Antonin Artaud”. Scrive per la rivista d’arte “Night Italia”. Cantante e compositrice per il duo elettronico “Costume” con cui incide vinili e CD. É Capolista alle elezioni amministrative nel 2022 e candidata al senato alle politiche dello stesso anno. Dirigente nazionale Ancora Italia e ideatrice del dipartimento per la sovranità linguistica e le politiche identitarie.

Psicologa, laureata con Lode in Psicologia Clinica all’Università degli Studi di Bergamo (curriculum Clinical Psychology for Individuals, Families and Organizations). Dopo un anno di tirocinio post laurea nell’ambito della psicologia clinica e della ricerca scientifica, ha conseguito l’abilitazione alla professione di Psicologa.  Attualmente esercita la libera professione di psicologa. Attiva nella sezione di Bergamo da aprile 2020 entra a far parte della Direzione Nazionale nel 2023.

Nato a Udine nell’aprile del 1998, Andrea Meneghel è laureato in Scienze Filosofiche presso l’Università degli studi di Firenze. Appassionato cultore di classici latini e italiani, si dedica nel tempo libero alla musica lirica e alla scrittura. Dopo aver conseguito una media netta del trenta e lode, ha tenuto una rubrica settimanale sul canto gregoriano presso l’emittente Telepordenone. Da subito vicino alle idee di Diego Fusaro, ha condiviso con il partito incontri e convegni come relatore, aiutando ad organizzare il territorio friulano nel 2021. Il suo contributo alla discussione interna del partito culmina nella nomina in Direzione Nazionale nel Settembre 2023.

Si laurea in Giurisprudenza all’Università degli studi di Milano Bicocca nel 2020 e intraprende la pratica forense in diritto penale e del lavoro. Dopo una breve militanza in Casapound Italia nel 2015, si avvicina alla Lega militando nella sezione cittadina fino al 2018, fuoriuscendo dalla stessa dopo aver preso atto della mancanza di una reale politica sovranista e antieuropeista del partito. Nel 2020 aderisce a Vox Italia ed entra a far parte della neonata sezione di Legnano. Nel 2021 è tra i presenti al congresso di Roma che sancirà la nascita di Ancora Italia, divenendo in seguito segretario della sezione legnanese. Viene nominato dirigente nazionale di Ancora Italia nel settembre 2023; politicamente nazionalista, anticapitalista e socialista, crede che l’interesse nazionale sia l’obbiettivo fondamentale dell’agire politico, interesse purtroppo tradito dalla classe politica italiana.

ANCORA ITALIA articola e da voce ai territori all’interno di ogni decisione quindi introduce il Coordinatore Regionale all’interno del Direttivo Nazionale. Un direttivo ampio e dinamico fatto da persone che analizzano, discutono e votano al fine di rappresentare al meglio le istanze di ogni territorio e determinare la scelta democratica che distingue nettamente il modus operandi del nostro partito dal panorama politico nazionale.