Direzione Nazionale

Componenti della Direzione Nazionale

Mattia Bianchi

Veronica Colaianni

Giuseppe Gandolfo

Mario Gianferrari

Vincenzo Sparti

Nicola Tedesco

Luciano Tovaglieri

Nicola Vedovino

Fabrizio Viti

Carmelo Callari

 

La direzione Nazionale è composta da un massimo 15 membri eletti dal Congresso secondo quanto previsto da apposito regolamento. Il Presidente Nazionale, previo parere vincolante della Direzione Nazionale, può nominare fino a ulteriori 10 personalità anche provenienti dal mondo dell’associazionismo, della cultura, dell’impresa e della ricerca.
La Direzione Nazionale coadiuva il Presidente Nazionale nell’azione di indirizzo politico e supporta il Segretario Nazionale per ciò che concerne l’organizzazione e il funzionamento del Partito secondo le determinazioni del Congresso Nazionale.
La direzione Nazionale approva e modifica il proprio regolamento interno di funzionamento. Il Presidente Nazionale convoca La Direzione Nazionale e ne dirige i lavori.
La Direzione Nazionale nomina un commissario in caso di dimissioni o di impedimento permanente del Presidente Nazionale in attesa di congresso.
È prevista la decadenza da componente della direzione Nazionale a seguito di 3 assenze consecutive ingiustificate.
La direzione Nazionale è convocata in via ordinaria ogni 6 mesi o entro 20 giorni se richiesto da un terzo dei suoi componenti o dal Presidente Nazionale del Partito.
Le posizioni che si rendessero vacanti per dimissioni, decesso, decadenza, possono essere surrogate per cooptazione su proposta del Presidente Nazionale.
La Direzione Nazionale approva il rendiconto di esercizio annuale del Partito.
Ogni controversia che dovesse insorgere in ordine ai precedenti punti dovrà essere obbligatoriamente portata al vaglio del collegio dei probiviri che esprime la propria decisione vincolante.

Back to top button